Come scegliere il miglior drone da regalare

Oggi giorno i droni diventano un regalo sempre più desiderato, apprezzato da persone anche molto diverse fra loro. Ci sono i droni giocattolo, o comunque da principianti, adatti ai bambini e ragazzi che cercano un gioco divertente con il quale intrattenersi. Ci sono i droni intermedi, da racing e da FPV, e poi ci sono i droni professionali, adatti per chi li usa per lavoro. Ma come si fa a scegliere il miglior drone da regalare? Ormai il Natale è prossimo e mettere sotto l’albero un drone impacchettato è sicuramente un regalo spettacolare, che il festeggiato non dimenticherà facilmente. In questo articolo vedremo quindi quali caratteristiche e ragionamenti prendere in considerazione per scegliere il drone da regalare e rendere felice l’altra persona.

Miglior droni

Come scegliere il drone da regalare

Grazie al web scegliere il drone giusto per una persona è piuttosto semplice, basta prendere in considerazione alcuni semplici parametri. Principalmente bisogna prendere in considerazione due diversi aspetti, ovvero il tipo di persona al quale lo si sta regalando e il tipo di drone che si vuole prendere. La prima cosa può essere piuttosto semplice, soprattutto se si conosce bene il festeggiato, ma è più difficile scegliere il miglior drone fra i diversi modelli possibili. Vediamo come fare.

1. Comprendere che tipo di drone serve

Come avevo accennato inizialmente, esistono numerosi droni diversi, ognuno adatto ad un tipo di persona diversa. Se il festeggiato è un bambino fino ai 12 anni, probabilmente un drone di piccole dimensioni è la scelta migliore, mentre se si tratta di un ragazzo dai 13 ai 15-16 anni potrebbe essere una buona scelta un drone economico per principianti, magari con un sistema di volo piuttosto semplice e la protezione delle eliche. Gli altri modelli, invece, è meglio acquistarli se si conosce molto bene il festeggiato e se già questo si è dimostrato interessato all’argomento. Nella comunità nerd/geek sono molto apprezzati i droni da FPV, ovvero droni che permettono di essere pilotati con visuale in prima persona grazie a speciale visori. Questi, però, richiedono una certa esperienza e non sono sempre facili da usare.

Poi ci sono i droni da racing, adatti unicamente a chi svolge gare con i droni o a chi è realmente appassionato. Altri droni, invece, sono più adatti ai viaggiatori e agli sportivi, come ad esempio il Mavic Pro o lo Sport, che vantano un efficiente sistemato di Active Track e ottime videocamere. Se invece si tratta di un regalo importante fatto ad un professionista, allora bisogna cercare modelli che vantano fotocamere e videocamere eccezionali che supportano la registrazione in 4 k, con una buona durata del tempo di volo, ottimi stabilizzatori e via discorrendo. In questo caso la scelta migliore risulterebbe sicuramente il Phantom 4 Pro.

2. Il Budget

Come per ogni regalo è fondamentale porsi un budget per comprendere che tipo di drone sia meglio regalare. Con un budget sotto i 100€ si possono portare a casa ottimi droni per principianti e bambini, come i vari Syma, ma non si potrà certo pensare di acquistare un drone per uso lavorativo o podistico. Intorno ai 200-250 € si possono già riscontrare interessanti modelli sia da FPV che da Racing, fra i quali consiglio sempre i Walkera, che offrono ottime caratteristiche ad un buon rapporto qualità/prezzo. Per qualcosa di uso professionale, invece, bisogna per forza di cosa andare sopra i 400, fino a raggiungere budget di 1000 – 1500€ per comprare i modelli migliori.

3. La qualità del drone

Quando abbiamo compreso la tipologia di drone da regalare e il budget spendibile, è necessario chiedersi quale sia il miglior drone fra quelli a disposizione. Online si trovano numerose classifiche sui migliori droni del 2017 ma comprendere quale sia il drone più adatto alle proprie esigenze non è così complesso. Per scegliere il drone da regalare bisogna analizzare alcune caratteristiche, confrontarle fra loro e, in base al budget, scegliere il modello che più si addice. Alcune delle caratteristiche fondamentali sono:

  • Qualità della fotocamera e videocamera (i sensori delle camere vanno dagli 0,3 Mpx dei modelli più economici ai 20 Mpx dei modelli più costosi, mentre la qualità delle riprese va dall’HD, quindi 720p, ai 4k)
  • Tempo di permanenza in volo (la media è circa 6 minuti, ma per scopi professionali servono droni da 20-25 minuti)
  • Presenza o meno di FPV
  • Distanza massima raggiungibile dal drone
  • Presenza di sistemi di rilevamento ostacoli per evitare che il drone urti e/o si rovini
  • Presenza del gimble
  • Presenza di diverse modalità di utilizzo e funzioni, come l’Active Track e il ritorno a casa automatico

Seguendo tutti questi consigli e tenendo d’occhio i vari aspetti che abbiamo considerato, sarai in grado di scegliere il miglior drone da regalare, così da rendere felice ed entusiasta il festeggiato, che si vedrà recapitare uno dei regali più belli che si possa ricevere.

Scopri tutte le Offerte su Amazon.it - CLICCA QUI