Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Radiocomandi per droni in offerta su Amazon

Scopri tutte le Offerte del Black Friday - CLICCA QUI

Prima di acquistare un drone occorre valutare una serie di condizioni e parametri che devono necessariamente rispondere a delle esigenze tecniche ben precise. Di conseguenza nella scelta di un quadricottero risulta di fondamentale importanza verificare la qualità di alcuni componenti che devono essere non solo adeguati ma anche compatibili tra loro. Tra questi spicca il radiocomando che ha un ruolo di primo piano dato che esso crea l’interfaccia per comandare a distanza il drone.

Radiocomandi per droni

Senza il radiocomando viene meno l’utilità stessa del drone il cui merito è quello di essere guidato in tempo reale anche ad un’ampia distanza. In siffatto contesto risulta fondamentale scegliere un radiocomando efficiente e funzionale capace di trasformare la propria esperienza di guida in un momento eccezionale all’insegna dello svago e del divertimento.

Nel corso degli anni l’offerta dei radiocomandi è aumentata ma anche diversificata come lo dimostrano i suoi prezzi, dato che attualmente sono presenti sul mercato numerosi modelli che differiscono gli uni dagli altri per optional e funzionalità. Di conseguenza maggiori saranno le sue funzioni più alto sarà il costo di quello specifico quadricottero.

Radiocomandi Consigliati

Flysky Fs i6X Radiocomando rc Trasmettitore Radio 10 Canali 2.4GHz Protocollo...
3 Recensioni
Flysky Fs i6X Radiocomando rc Trasmettitore Radio 10 Canali 2.4GHz Protocollo...
  • Comunicazione bidirezionale - supporta la telemetria basta su comunicazione bidirezionale. La...
  • Multi-channel con salti di frequenza (hopping frequency) - il range delle bande di questo sistema va...
Frsky Taranis X9D Plus Radiocomando RC Trasmettitore 16 Canali a 2.4GHz ACCST RC...
  • · Compatibile con il ricevitore FrSky incluso il ricevitore X8R X4R X / D / V8-ll-Series
  • · Gli allarmi RSSI (indicatore di potenza del segnale ricevitore) avvertono i problemi di ricezione...

Radiocomandi economici

Ovviamente se un radiocomando costa 50 euro (il prezzo minimo) non ci si può aspettare poi molto, anche se esso riesce comunque a svolgere le sue funzioni standard, malgrado il suo scarso livello qualitativo unitamente a delle rifiniture davvero modeste. La pecca più rilevante dei radiocomandi economici è strettamente collegato alle scarse aspirazioni del suo software che non è per niente intuitivo come nei modelli più costosi. Questa limitazione incide nella programmazione e nel cambio delle impostazioni.

Migliori radiocomandi economici su Amazon

Radiocomandi standard

Recentemente i radiocomandi hanno raggiunto un livello maggiore, con l’integrazione di una programmazione specifica che prima era impensabile per questo genere di multirotori. Grazie ad essa questi strumenti sono diventati più semplici da utilizzare eliminando tutte quelle impostazioni superflue pensate appositamente per gli aerei o gli elicotteri giocattolo come le miscelazioni dei flap, snap roll, mix ele/rud, tipo di piatto che ai droni non servono assolutamente.

Migliori radiocomandi standard su Amazon

Radiocomandi ideali

Un radiocomando di un drone multirotore per essere ideale deve avere almeno 5 canali, 4 per i comandi principali (roll-pitch-throttle-yaw) e uno per la scelta della modalità di volo (gps, leveled, rate). Un altro aspetto che non bisogna in alcun modo sottovalutare riguarda la presenza di uno switch a 3 posizioni. In questo modo possiamo favorire una maggiore personalizzazione del drone. Basti pensare che la Futaba T6J pur essendo molto apprezzata per il suo prezzo abbordabile viene considerata un successo a metà perchè è sprovvista di questo optional creato appositamente per gli aerei.

Ad esempio le centraline di volo Dji Naza, molto diffuse, richiedono ad esempio uno switch a 3 posizioni af finchè si abbiano le due modalità di volo (GPS e Attitude) sulle posizioni superiore e centrale. Ovviamente ci sono altri modi per impostare le modalità di volo, però con uno switch a 3 posizioni vi sembrerà un gioco da ragazzi soprattutto per chi si sta avvicinando da poco al pilotaggio dei droni. Senza dimenticare che su alcune radio Turnigy non si può impostare il Failsafe con il modulo originale della trasmittente, questo vuol dire che si può perdere facilmente il controllo per via dell’interruzione improvvisa del segnale.

Guarda tutte le centraline Dji Naza su Amazon

Bestseller No. 1
XCSOURCE NEO-M8N Modulo GPS Compass + DJI Naza-M Lite Flight Controller BEC LED...
  • L'atteggiamento avanzato stabilizza l'algoritmo, la modalità multifrequenza di controllo del volo /...
  • Regolazione a distanza, modulo GPS disponibile / posizione di posizione precisa.
Bestseller No. 2

Un radiocomando versatile  e compatibile

Il radiocomando dei nostri sogni è versatile ma soprattutto compatibile dato che potrà essere usato per tutti i droni che desideriamo acquistare. Infatti per ognuno di esso ci basterà solamente una ricevente in più. L’importante è che su quel radiocomando possiamo aggiungere in qualsiasi momento ulteriori funzioni come l’IOC – Intelligent Orientation Control – che ci consente di di comandare il drone senza tener conto del suo orientamento.

Inoltre montando un gimbal si sentirà la necessità di manovrare la camera con un movimento verticale e per fare questo ci vorrà un altro canale. Ulteriori caratteristiche da verificare sono quelle relative agli stick dei comandi principali che hanno lo scopo di rendere più preciso e piacevole il pilotaggio. Senza dimenticare che essi possono migliorare il monitoraggio di alcuni valori tramite la telemetria. In questo senso il radiocomando deve essere compatibile con una serie di sensori esterni da acquistare a parte, come per esempio la tensione della batteria, quello dell’altitudine o della velocità che sono collegati sul display e funzionali tramite allarmi sonori.

Il modello di radiocomando giusto per me!

Qual è il modello di radiocomando giusto per me? La risposta è strettamente connessa con l’importanza che viene conferita al proprio hobby. Infatti se pensate che per voi questo sia solo un
passatempo, bè allora non vi consigliamo di spendere tanti soldi per un radiocomando. La differenza di prezzo può essere sostanziale, tenendo bene a mente che un buon radiocomando non può costare meno di 300 euro. Nel caso in cui per voi un drone è solo uno strumento in più per passare qualche ora nella totale spensieratezza senza particolari pretese, allora potrete tranquillamente adattarvi con un modello a 6 canali, sufficienti per le manovre principali.

Se invece pensate che i droni possono un giorno diventare per voi un’opportunità professionale o semplicemente un obiettivo agonistico dovete scegliere una buona radio a 8 canali o più. Tenendo bene a mente che un radiocomando ottimale deve avere un range di prezzo che va dai 300 ai 700 euro. Una spesa che recupererete nel tempo grazie all’esperienza accumulata che sarà senza dubbio ripagata!

I modelli ottimali: Frsky Taranis e Futaba TBJ

Tra i numerosi modelli presenti in circolazione meritano la vostra attenzione due radiocomandi davvero interessanti sotto tanti punti di vista. Stiamo parlando del Frsky Taranis con la possibilità di gestire fino a 16 canali, dotato di caratteristiche tecniche particolarmente avanzate, e del Futaba T8J che ha in dotazione 2 switch a 3 posizioni oltre ad un controllo con potenziometro adatto al controllo del movimento TILT sopracitato del gimbal. Il primo ha 60 memorie (infinite su SD), 64 mix liberi, 9 fasi di volo, ritardi e rallentamenti su ogni mixer e su ogni fase 32 switch logici, 32 funzioni personalizzate. Mentre il secondo modello spicca per la disposizione dei comandi a stick che sono di differenti tipologie:

Il MODE 1: il comando dei motori si trova a destra questo vuol dire che il comando PITCH si trova sulla sinistra. Ideale per coloro che pilotano aeromodelli ma in alcuni casi si può usare anche con i droni.

Il MODE 2 : ideale per elicotteri e multirotori poiché lo stick di destra rende possibile il movimento orizzontale del drone nelle quattro direzioni. Inoltre esso è particolarmente consigliato per coloro che sono alle prime armi dato che rende più intuitive le relative manovre di pilotaggio. Per questo motivo tale modalità di volo è considerata un criterio fondamentale per la scelta del radiocomando.

Frsky Taranis X9D Plus Radiocomando RC Trasmettitore 16 Canali a 2.4GHz ACCST RC...
  • · Compatibile con il ricevitore FrSky incluso il ricevitore X8R X4R X / D / V8-ll-Series
  • · Gli allarmi RSSI (indicatore di potenza del segnale ricevitore) avvertono i problemi di ricezione...

Il Futaba TBJ è un modello rivoluzionario dato che è dotato di un sistema a 14 canali compatibile con tutti i protocolli 2,4GHz di Futaba incluso il nuovo FASSTest con telemetria. Questo modello targato 14SG, tra i tanti meriti ha quello di poter ricevere automaticamente i dati dai sensori telemetrici, con la possibilità di proiettarli su uno schermo o semplicemente tramite notifiche sonore. Il supporto diretto poi ai giroscopi a 3 assi, rende questo radiocomando perfetto per i moderni elicotteri Flybarless. Il suo valore commerciale è di 639,00 euro.

Scheda Tecnica del Futaba TBJ

  • Gruppo di Canali 12+2
  • Ricevente inclusa R7008SB
  • Compatibile con FASSTest, FASST e S-FHSS

Contenuto del kit

  • Trasmettitore 14SG
  • Batteria tx 6V 1800 mAh Nimh
  • Caricabatteria 220V x tx
Bestseller No. 1
Futaba S3003 Servo Motore 37gr RC Auto Barca Elicottero robot drone modellismo...
2 Recensioni
Futaba S3003 Servo Motore 37gr RC Auto Barca Elicottero robot drone modellismo...
  • ALIMENTAZIONE 4,8Vdc - 6Vdc
  • COPPIA DI STALLO 3,2Kg/cm (4,8v) - 4,1Kg/cm (6v)
Bestseller No. 2
Lorenlli Fit LDARC Flyegg 130 V2 5.8G Micro Mini Brushless FPV RC Racing Drone...
  • 1. Alta velocità: il potente motore porta una forte potenza per l'aereo.
  • 2.V231 NTSC Camera: supporta la chiara trasmissione FPV che ti consente di avere un volo...

Scopri tutte le Offerte del Black Friday - CLICCA QUI